Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

News 2013-2014

Cerca
Pubblicata il
Inaugurazione laboratorio saldatura all'IPSIA di Porto Tolle 06/02/2015

 

Inaugurazione laboratorio saldatura all'IPSIA di Porto Tolle

 
Libri di testo 20/06/2014

    

 

LIBRI DI TESTO 2014/2015

Calendario Scolastico 2014/2015 20/05/2014

 Anno Scolastico 2014-2015

Con deliberazione n. 360 del 25/03/2014, la Giunta Regionale ha approvato il calendario scolastico 2014/2015.

a. Scuole del I e del II ciclo d’istruzione

a.1 inizio attività didattica: 15 settembre 2014 (lunedì)
a.2 festività obbligatorie:

Piccoli tesori, grandi ricordi 20/05/2014

 

 

Piccoli tesori, grandi ricordi

Piccoli tesori, grandi ricordi

 

 Sabato 17 Maggio 2014, presso la Casa di riposo “Centro servizi anziani” di Adria si è svolta la sfilata- evento “Piccoli tesori, grandi ricordi”. L’IIS “Colombo” di Adria ha portato in passerella le giovani alunne della classe 4^B dell’indirizzo Servizi socio-sanitari che, accompagnate da alcuni studenti  improvvisati sposi,  hanno organizzato una sfilata di abiti da sposa che si è trasformata in una vera e propria pagina di storia: gli abiti sono infatti stati messi a disposizione dal personale del CSA e dalle gentili ospiti del centro, permettendo così di raccogliere abiti che ci hanno fatto ripercorrere la storia della moda dal dopoguerra ad oggi. Partendo da un abito del 1946 la passerella, che ha visto protagoniste le modelle e i modelli dell’Istituto “Colombo”, ha stupito il pubblico composto dagli ospiti del Centro servizi anziani, dai loro famigliari e dalle autorità. Erano infatti presenti tra il pubblico il sindaco di Adria, una rappresentanza del  consiglio di amministrazione e la Dirigente dell’IIS “Colombo” prof.ssa Anna Maria Pastorelli.

 

 

Piccoli tesori, grandi ricordi

 

Il successo di questa manifestazione è stato il frutto di una proficua collaborazione tra le educatrici del CSA e le insegnanti dell’Istituto Colombo che hanno lavorato per far conoscere agli studenti l’importanza delle attività educative che vengono effettuate nelle strutture socio-sanitarie. La tematica della terza età è stata infatti oggetto di studio approfondito, dapprima affrontata in classe e poi efficacemente sviluppata nella realizzazione di un evento rivolto proprio a loro, gli utenti del CSA. 

L’esperienza è stata per la classe ad indirizzo socio sanitario un’importante occasione per sviluppare abilità e competenze metodologiche previste dal loro corso di studi nonché per un possibile futuro lavorativo.

Prof.ssa Debora Prearo

COLOMBO’S GOT TALENT 15/05/2014

 

COLOMBO’S GOT TALENT

COLOMBO’S GOT TALENT

 Nell’ambito della manifestazione “Porto Viro in Fiore” organizzata dalla Pro Loco di Donada, Giovedì 24 aprile scorso, presso la sala Eracle,  l’Istituto Tecnico “C. Colombo” di Porto Viro ha portato sul palco le proprie eccellenze in uno spettacolo dal titolo “Colombo’s got Talent”. Quattro le squadre in gara che si sono sfidate nelle performance di zumba/fitness/danza, nella recitazione in lingua straniera e nel canto. Black Roses,  Sunflowers, Peach Flowers e Tulips, questi i nomi delle quattro squadre che si sono esibite in una sala Eracle affollatissima. Quattro anche i jolly, uno per ogni squadra,  che hanno rappresentato ciascuno una caratteristica dell’istituto: il “Movimento”, per il progetto sportivo (Jolly delle “Peach Flowers” Valentina Milan), la “Coesione” (5B Jolly delle “Black Roses), l’”Inclusione”, per l’occhio di riguardo che l’istituto ha sempre avuto verso i ragazzi con bisogni educativi speciali (Jolly delle “Sunflowers”, Fabio Freguglia) e l’”Intercultura, perché l’istituto è oltre

COLOMBO’S GOT TALENT

qualsiasi barriera (Jolly delle “Tulips” Baataoui Maroine e Angelica Tomasini che, rispettivamente, si sono esibiti in una poesia in arabo e una canzone in giapponese). Le esibizioni sono state giudicate da un’apposita giuria di esperti con il seguente risultato:si è aggiudicata i premi come miglior squadra, dell’originalità e della critica la squadra delle Black Roses, mentre il riconoscimento come Best in Show è andato a Valentina Milan, Jolly delle Peach Flowers, il premio rivelazione è stato consegnato a Fabio Freguglia, Jolly delle Sunflowers. Un riconoscimento speciale è stato riconosciuto anche a Ludovico Paganin, che si è messo a disposizione di tutti i suoi compagni, collaborando all’organizzazione della serata. Lo spettacolo è stato presentato dallo speaker di Delta Radio Paolo Degrandis.

 

Prof.ssa Daniela Boscolo

Giragiramondo 14/05/2014

 

Giragiramondo

Giragiramondo

 Le cooperative sociali Peter Pan, Attivamente e Corbola servizi in collaborazione con l’I.I.S. “C. Colombo” di Adria e il Comune di Adria hanno presentato la rassegna educativa “Pensieri in volo”. L’iniziativa ha l’obiettivo di trasmettere, con forme espressive e comunicative accattivanti, contenuti culturali e didattici.
 
Sono state organizzate due  rappresentazioni  presso il Centro Socioeducativo di Borgo Dolomiti gestito dalla Cooperativa Sociale Peter Pan.

Gli studenti dell’I.I.S. “C. Colombo” di Adria giovedì 24 aprile  hanno presentato  GIRAGIRAMONDO un percorso educativo didattico di conoscenza delle culture e dei popoli del mondo, che  si inserisce nel progetto WORKSHOP,  coordinato dagli insegnanti di sostegno, ed ha l’obiettivo di favorire l’integrazione scolastica per gli alunni diversamente abili, con il quale gli alunni hanno realizzato diverse attività di laboratorio teatrale, musicale, di creatività manuale e multimediale. Nella rappresentazione si sono svolte attività di gioco, narrazioni, danze e storie di alcuni paesi del mondo (Italia, Francia, Gran Bretagna, Stati Uniti, Africa e Cina) attraverso un viaggio virtuale in cui i bambini sono stati  accompagnati dai narratori a conoscere monumenti, inni nazionali e storie, hanno assistito a danze tipiche ed hanno partecipato a  giochi interattivi e a momenti di animazione.

Giragiramondo

Attraverso questo progetto gli studenti dell’IIS C. Colombo hanno potuto fare un’esperienza nell’ambito della formazione professionale e dell’acquisizione di abilità trasversali funzionali all’inserimento lavorativo.
 
 La cooperativa sociale Attivamente giovedì 8 maggio  ha presentato un’esperienza di lettura animata dal titolo “Io e Panocchio” , la storia di un Pinocchio molto speciale, raccontata dai ragazzi diversamente abili del laboratorio autonomia e lavoro, i quali hanno poi collaborato appieno alla realizzazione di burattini, sagome e scenari necessari per la rappresentazione della storia. L’idea del progetto ANIMAtaMENTE  è nata dall’importanza  attribuita alla lettura, al teatro e all’arte come espressioni  fondamentali del sé che stimolano nuove abilità,  fantasia e  creatività (MENTE) ed allo stesso tempo suscitano e trasmettono emozioni  (ANIMA).    Durante lo  spettacolo è stato consegnato un libro di Comunicazione Aumentativa Alternativa in cui viene rappresentato  sotto forma di immagini e parole la trama della storia che può essere seguita anche da chi non ha l’abilità della lettura.

Prof.ssa Cecilia Sgaravatto

“SPECIAL MASTERCHEF” Diventa un ricettario speciale 14/04/2014

inline-s        

E IL PROGETTO “SPECIAL MASTERCHEF” DIVENTA UN RICETTARIO SPECIALE

Ricettario MasterChef

   PORTO VIRO - E’ stato presentato un libretto di ricette, durante la conviviale del Rotary Club Porto Viro – Delta Po, presso il ristorante Zafferano. Lo speciale volume rappresenta la sintesi del progetto “Special Masterchef” che si è concluso giovedì 3 aprile durante una conviviale che ha visto come cuochi e camerieri d’eccezione proprio i ragazzi con disabilità e alcuni compagni di classe dell’Istituto Tecnico Economico di Porto Viro.

Alla cena sono intervenuti, oltre alla Dirigente dell’Istituto, Anna Maria Pastorelli,  Il provveditore agli studi Rita Marcomini, Il direttore dell’ULSS 19  Pietro Girardi, il sindaco e l’assessore all’Istruzione di Porto Viro, Geremia Gennari e Doriano Mancin.

Ricettario MasterChef

   Congratulazioni sono state espresse in una lettera, letta durante la cena, anche dal Vice Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Gianna Miola.

Michele Valeriani, presidente del club, che ha collaborato attivamente al ricettario curando l’abbinamento dei vini grazie a due soci sommelier, ha detto: “Siamo felici di promuovere questo ricettario. E’ un progetto bellissimo che sta a dimostrare che fare rete è la strategia migliore per raggiungere gli obiettivi. Scuola, impresa e Rotary, hanno permesso la realizzazione di questo stupendo progetto, che lascerà un segno del suo valore umano”. 

Ricettario MasterChef

  La prof.ssa Daniela Boscolo, responsabile del progetto, ha spiegato: “il corso di cucina “speciale” è stato possibile per i nostri allievi, grazie alla pronta disponibilità e collaborazione dei titolari del ristorante Zafferano. Qui, in cucina, i nostri ragazzi hanno appreso dagli chef Adriano, Alessandro e Michele, tutte le nozioni utili per cucinare molti piatti che si trovano nel ricettario”.

In presenza dei genitori, alla fine della conviviale, i ragazzi hanno ricevuto il diploma di Chef e un gagliardetto del club rotariano e a loro volta hanno consegnato una targa di riconoscimento ai titolari dello Zafferano per la loro disponibilità e sensibilità.
Il ricavato dalla “vendita” dei ricettari andrà a realizzare altri progetti per i ragazzi con disabilità.

 

Prof.ssa Daniela Boscolo

DISTURBI ALIMENTARI 07/04/2014

 

DISTURBI ALIMENTARI, L’ISTITUTO TECNICO ECONOMICO “C.COLOMBO” DI PORTO VIRO INCONTRA GLI ESPERTI.

disturbi alimentari

  Anoressia, bulimia, binge eating disorder (Bed), ossia disturbo da alimentazione incontrollata e night eating disorder (End). Sono stati questi i temi legati ai disturbi dell’alimentazione che alcuni esperti hanno illustrato agli studenti dell’Istituto Tecnico Colombo di Porto Viro, in sala Eracle lo scorso 28 marzo.A relazionare sulle tematiche legate a gravi problemi psicologici di rifiuto del cibo (anoressia) o ad una sua assunzione incontrollata (bulimia) e su altri disturbi legati all’alimentazione, Federica Pescarin, psicologa e formatrice, Giuseppe Cortese, direttore del servizio igiene alimenti e nutrizione dell’Azienda ULSS 19, Annamaria Del Sole, dirigente medico del servizio di igiene alimenti e nutrizione dell’ULSS 19.L’incontro, organizzato dall’assessorato alle pari opportunità e dall’omonima commissione della città di Porto Viro, in collaborazione con l’Istituto Scolastico, ha registrato la partecipazione di ca 200 studenti che con attenzione hanno seguito l’esposizione degli esperti e sono intervenuti con numerose domande.
Scopo dei relatori, quello di rivolgersi alle persone maggiormente coinvolte in possibili disordini alimentari che spesso si sviluppano in adolescenza.
“Esistono cambiamenti derivati dal passaggio dall’infanzia all’adolescenza – ha spiegato la Pescarin – e altri che accompagnano il passaggio dall’adolescenza all’età adulta. Gli individui che, durante questo periodo, non si sentono in grado di affrontare le richieste, le sfide e gli stress di una nuova situazione, sono a rischio di sviluppare un disordine alimentare, focalizzando la propria attenzione sul cibo, l’immagine corporea e il peso. L’illusione è che cambiando il proprio corpo si sarà in grado di prendere decisioni importanti e ci si sentirà in grado di rispondere alle aspettative del mondo”.
La dottoressa Del Sole e il dottor Cortese, dopo un sondaggio tra gli studenti sulle loro abitudini alimentari, hanno suggerito alcuni sani comportamenti da tenere nei confronti del cibo.
Prof.ssa Daniela Boscolo
Porto Viro in trasferta a Lendinara 27/03/2014

  

Gli studenti del turistico di Porto Viro in trasferta a Lendinara per la promozione del delta del Po

In trasferta a Lendinara

 Giovedì 20 marzo 2014, 6 studenti della classe 4B indirizzo Turismo di Porto Viro, si sono recati alla scuola media Alberto Mario di Lendinara per promuovere il delta del Po nell’ambito del progetto “Vieni da Noi”.
Si tratta di una interessante iniziativa che coinvolge l’I.T.S.E. di Porto Viro e la scuola primaria di Lendinara e Ramodipalo.
Gli studenti della 4B: Attisani Ilenia, Beltrame Riccardo, Bernusso Cecilia, Brunelli Chiara, Greguoldo Andrea, Zorich Linda, dopo una breve introduzione degli insegnanti accompagnatori Bergantin e Pasini, hanno presentato il territorio del delta del Po ad un centinaio circa di bambini della scuola primaria.
Il programma della mattinata prevedeva una presentazione così articolata:
IL DELTA DEL PO: LA VISITA
Presentazione del programma di visita degli alunni di Lendinara nel delta del Po previsto per aprile e maggio 2014, con proiezione e commento di alcune diapositive della gita dello scorso anno della 3B dell’I.T.S.E.
IL DELTA DEL PO: LA STORIA
Introduzione di Riccardo e proiezione del video sul Museo Regionale della Bonifica di Ca’ Vendramin.
IL DELTA DEL PO: IL FANTASTICO
Introduzione di Cecilia del PP “Il paesaggio fantastico delle golene del delta del Po”.
IL DELTA DEL PO: LA PUBBLICITA’
Proiezione del video musicale di Zucchero, girato lungo il Po di Maistra.
Proiezione dei due spot pubblicitari del delta del Po.
Breve introduzione alla presentazione musicale animata “Vieni da noi” .
IL DELTA DEL PO: IL FOLKLORE
Introduzione alla canzone “Takegna dai ca tachemo” ed esecuzione.
La platea di bambini di Lendinara ha dimostrato grande interesse e anche partecipazione attiva ai vari temi proposti dai nostri studenti, che hanno saputo interpretare un pubblico nuovo.
In trasferta a Lendinara
 Il progetto proseguirà nei prossimi mesi, con la partecipazione attiva degli studenti di 4B, che diventeranno “apprendisti guida turistica”, in quanto affiancheranno le guide naturalistiche della società AQUA, incaricata della realizzazione e gestione delle gite sul delta del Po che verranno effettuate dalla scuola primaria di Lendinara e Ramodipalo, rispettivamente il prossimo 16 aprile e 8 maggio.
Dopo questa esperienza a respiro provinciale, si avrà modo di valutare la possibilità che il l’indirizzo “Turismo” di Porto Viro, possa avviare un progetto più ambizioso, per diventare protagonista dell’accoglienza nel delta del Po.
Il prossimo appuntamento che vedrà di nuovo impegnati gli studenti per l’accoglienza turistica, avverrà in settembre 2014, in  occasione della visita a Porto Viro di un gruppo di studenti di un Liceo di Praga. 
Il progetto si svilupperà nel futuro pensando ad una utenza prevalentemente rivolta al mondo scolastico, ma non solo. In particolare, gli studenti-guida potranno trovare occasione di essere richiesti in caso di gemellaggi e manifestazioni culturali di vario tipo. 
 
Prof. Daniele Bergantin
L’ISTITUTO TECNICO ECONOMICO “C.COLOMBO” DI PORTO VIRO A MILANO YOUNG BUSINESS TALENT: LA FINALISSIMA 26/03/2014

   

YOUNG BUSINESS TALENT: LA FINALISSIMA

YOUNG BUSINESS TALENT: LA FINALISSIMA

Sabato 22 marzo si è svolta a Milano la finale del Young Business Talents, il più grande talent d’Europa dedicato alla borsa. La competizione ha visto coinvolto l’Istituto Tecnico Economico “C. Colombo” di Porto Viro, unico in tutta la provincia di Rovigo a guadagnarsi l’ambita meta. E’ stata infatti la squadra de “ITREDELLAVEMARIA” composta da Adamo Giuseppe, Ponzetto Serena e Rocca Elisa, studenti della classe 3^A Amministrazione Finanza e Marketing, a portare in finale l’Istituto di Porto Viro. Il prof. di Economia Aziendale, Sandro Secchiero, che ha accompagnato gli studenti a Milano, si dice molto soddisfatto dell’esperienza fatta. C’erano ITC da tutta Italia e i nostri ragazzi erano i più “piccoli”. Gli altri istituti italiani hanno partecipato con le classi quinte. Addirittura alcune scuole hanno questa iniziativa come unico progetto d’Istituto proprio per le classi terminali.

 

YOUNG BUSINESS TALENT: LA FINALISSIMA

 L’iniziativa in sè era un simulatore d’impresa. Ogni gruppo aveva una piccola azienda, che in uno scenario economico doveva confrontarsi con altri 5 gruppi di ragazzi concorrenti di altre scuole in relazione ad un mercato, una domanda, un’offerta; struttura di costi ecc, ecc,. Così è stato per 12 manche da ottobre a marzo. Ulteriori 3 manche si sono giocate nella finale fra i 75 migliori gruppi d’Italia. Il nostro miglior gruppo nelle finali è arrivato rispettivamente 1°, 2°, 2° nelle tre manche di finale del proprio raggruppamento, e 53° in classifica generale per il totale di utile conseguito. L’organizzazione, a cura della multinazionale NIVEA è stata impeccabile. I ragazzi con i loro docenti sono stati ospitati in hotel a Milano.
Al di là dell’aspetto competitivo, per gli alunni é stato un momento di socializzazione impareggiabile, di grande apertura e di crescita. 

Prof. Sandro Secchiero

Un mercoledì da turisti sulla neve di Piancavallo 14/03/2014

  

Un mercoledì da turisti sulla neve di Piancavallo

Gita a Piancavallo

 Siamo ormai giunti al terzo anno della gita sulla neve per l’I.T.S.E. di Porto Viro, quest’anno è stata scelta la nota località friulana di Piancavallo.

La partenza alle ore 7,00 di mercoledì 26 febbraio, davanti all’istituto tecnico settore economico I.T.S.E., ha visto un’affluenza di quasi 90 studenti, distribuiti su due pullman. La proposta estesa a tutte le classi dell’istituto, ha registrato la partecipazione delle quattro classi del biennio, del triennio ad indirizzo turismo e della classe terza Amministrazione Finanza e Marketing.
Piancavallo è una nota località delle prealpi   che viene classificata di terza generazione, ovvero stazioni  funzionali agli sport invernali, pianificate, progettate e realizzate da un unico promotore negli anni 70.
L’offerta della simpatica località friulana, che appartiene al territorio comunale di Aviano, è varia e articolata. Gli studenti hanno potuto scegliere tra le varie opzioni: passeggiata con le ciaspe, slittini e bob, sci di fondo e da discesa, pattinaggio al coperto nella grande struttura del palaghiaccio.

 

Gita a Piancavallo

 Per la quasi totalità degli studenti, il pranzo è stato consumato a 1700 metri di altitudine, nella baita Arneri, raggiunta con una seggiovia a 4 posti. Da questa splendida terrazza si può ammirare (nelle giornate limpide) la pianura del Cellina-Livenza e addirittura il mare Adriatico.

L’abbondante neve presente a Piancavallo, ha portato gli studenti in un paesaggio inconsueto, bianco e ovattato, molto suggestivo, sia nel tratto di attraversamento del bosco a piedi, sia durante la salita in seggiovia.
Grande divertimento nel pomeriggio sulla pista del palaghiaccio, dove gli studenti hanno dimostrato discrete abilità di pattinaggio.
La simpatica località di Piancavallo  ha voluto salutarci alla nostra partenza, con una leggera nevicata, che abbiamo interpretato come un “arrivederci”.

Prof. Daniele Bergantin

Sicurezza negli ambienti di lavoro 03/03/2014

 

Sicurezza negli ambienti di lavoro

Sicurezza sul lavoro

 " Interessante iniziativa presso l'IPSIA di Porto Tolle giovedì 27 Febbraio e che ha coinvolto tutti gli studenti dell'Istituto; ospite il responsabile della sicurezza e formatore dell'Enel . Centro Alta
Formazione di Roma - Claudio Bisulli che insieme agli studenti ha affrontato le tematiche relative alla Sicurezza negli ambienti di lavoro con riferimento al Decreto Legislativo 81/08.
L'iniziativa è stata programmata e gestita dai docenti Boscolo Bariga Vincenzo e Passarella Guglielmo nell'ottica del " Sistema Gestione Sicurezza " e nell'ambito della formazione alla cultura della sicurezza per gli studenti che utilizzano i laboratori come viene recitato dal testo legislativo.
L'incontro si è svolto presso la Sala della Musica che ha dato la possibilità al relatore di sfruttare le tecnologie informatiche per presentare slides, filmati, power point dimostrativi al fine di coinvolgere emotivamente e con la testa l'assemblea degli studenti.
Si tratta di un percorso che deve portare gli studenti a prendere coscienza e consapevolezza di come il valore della sicurezza e della cultura della sicurezza sia importante e fondamentale al fine di evitare pericoli e rischi nell'ambiente di lavoro, ne laboratori.
Il relatore ha coinvolto emotivamente gli studenti e li ha portati a prestare attenzione alle problematiche sulla sicurezza e ai pericoli in ambiente lavorativo e nei laboratori.
Il prossimo appuntamento sarà per le classi terminali con un manager di Adriatic Lng che proporrà agli studenti una lezione sulla sicurezza in lingua inglese.
Un grazie a tutti per la partecipazione, per la consapevolezza del problema dimostrata al fine di un approccio alla cultura della sicurezza in modo responsabile".

Prof. Vincenzo Boscolo Bariga

Giorno della memoria 2014 21/02/2014

 

Giorno della memoria 2014

Giorno della Memoria

Interessante ricorrenza in data 14.02.2014 presso  l’IPSIA “C.Colombo” di Porto Tolle in occasione della ricorrenza del “ Giorno della memoria “ che, per questioni tecniche, è stata celebrata nella giornata degli innamorati rispetto al calendario ufficiale.

Giorno degli innamorati o no, è stata una manifestazione interessante, organizzata in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e la Comunità Ebraica di Padova.

Ospite di eccezione, da alcuni anni, Dario Foa della comunità ebraica di Padova che ha portato la sua testimonianza che quest’anno è stato accompagnato da Guido e Veronica che hanno reso la giornata ancora più suggestiva con musiche klezmer e che hanno accompagnato le letture fatte  dagli studenti dell’IPSIA che  hanno approfondito brani di Primo Levi tratti da “ Se questo è un uomo “.

INCONTRO SULLE VACANZE “ALTERNATIVE” IN BURUNDI 14/02/2014

 

Incontro sulle vacanze "Alternative" in Burundi

Vacanze alternative in Burundi

 Il giorno lunedi 10 febbraio si è tenuto presso l’Aula Magna dell’IPS “C.Colombo” un interessantissimo incontro organizzato dal prof. Enzo Casna e dalla studentessa della classe V°B Desy Toffanello, sulle motivazioni che possono portare i ragazzi ad affrontare un’esperienza umana sotto forma di vacanza in un Paese del Terzo Mondo come il Burundi.
L’incontro è stato tenuto dalla studentessa in lettere Alessandra Zanetti che ha intrattenuto per circa due ore la classe V°B tst interagendo in maniera costruttiva con i ragazzi ed i docenti presenti.
L’esperienza è stata favorevolmente vissuta da tutti e ha lanciato alcuni messaggi di carattere umanitario prima di allora sconosciuti.
 
Prof. Enzo Casna
Visita al laboratorio TE.Si di Rovigo 13/02/2014

 

Visita al laboratorio TE.Si di Rovigo

Interessante iniziativa coordinata dai docenti Boscolo Bariga Vincenzo, Contro Carlo, Passarella Guglielmo nella mattinata del 07 Febbraio 2014 in occasione dell'University Day organizzato dal CUR di Rovigo e indirizzato alla classi 4^ e 5^. All'iniziativa hanno partecipato la classe 4^A/MAT e la 5^/Tiel e 5^/TIM che hanno avuto l'occasione di visitare il Laboratorio TE.SI presso il CUR di Rovigo; gli studenti s sono confrontati con giovani dottorandi con i quali hanno potuto sperimentare, suddivisi in sottogruppi ( 5 per la precisione ), le varie e tecnologicamente avanzate strumentazioni presenti all'interno del laboratorio e colloquiare con il prof. Bariani, dell'Università di Padova e responsabile del laboratorio, su quelle che sono le innovazioni tecnologiche nel campo della tecnologia meccanica, della nanotecnologia e  l'applicazione dell'elettronica e dell'informatica alla meccanica.

Si tratta di un laboratorio innovativo e tecnicamente avanzato al quale fanno riferimento molte aziende italiane e europee ( Ducati, Ferrari, Pininfarina, Wolkswagen, etc.); si tratta di un laboratorio di ricerca
specializzato in tecnologie e sistemi per la precision manufacturing engineering, cioè tecnologie abilitanti per la produzione manufatturiera di prodotti caratterizzati da elevata precisione e alto valore aggiunto.
E'stata una giornata nella quale gli studenti si sono sentiti particolarmente coinvolti, protagonisti e proiettati in un ambiente diverso rispetto a quello scolastico, un'esperienza formativa e carica di nuovi stimoli, a stretto contatto con con le realtà produttive del territorio.

Veramente una bella esperienza.   Prof. Vincenzo Boscolo Bariga

L’ENTE PARCO DELTA DEL PO UNITI DAL PROTOCOLLO. 10/02/2014

L’Istituto Tecnico Economico “C. Colombo” di Porto Viro e l’Ente Parco Delta del Po uniti dal protocollo.

“Young Business Talents” 09/02/2014

 

“Young Business Talents”: all’Istituto Tecnico Economico “C. Colombo” di Porto Viro nascono i futuri manager.

Young Business Talent

 Ci siamo, ormai siamo in finale! Così esprimono tutta la loro soddisfazione i ragazzi della 3^ A AFM dell’Istituto Tecnico di Porto Viro. In particolare si tratta della squadra de “ I tre dell'avemaria” formata da Adamo Giuseppe, Ponzetto Serena e Rocca Elisa che, insieme ai loro compagni, raggruppati in altri teams : “Ciambelle” (Primilova Vanda, Finotto Giulia, Esposito Fabio) e i “barufanti”  (Vianello Beatrice, Pozzato Chiara, Moscatiello Giovanni) sono ormai alla fase finale del concorso.

Il “Young Business Talents” è il  più grande talent d’Europa dedicato al business, - spiegano i ragazzi, - lo scopo è di gestire virtualmente una multinazionale in tutte le sue decisioni e comportamenti grazie al simulatore d’impresa di 3° generazione, creato da Praxis MMT azienda leader di Simulatori, attualmente utilizzato da alcuni dei più grandi colossi industriali mondiali e dalle migliori business university internazionali.

Inaugurazione Centro Tecnologico Della Meccanica 31/01/2014

 

Inaugurazione Centro Tecnologico Della Meccanica- Porto Tolle

Inaugurazione Centro Tecnologico della Meccanica Programma

Sabato 8 febbraio 2014 - Sala della Musica, ore 9,30 

 Saluto

Claudio Bellan Sindaco Comune di Porto Tolle
Tiziana Virgili Presidente Provincia di Rovigo
Anna Maria Pastorelli Dirigente Scolastico Istituto “C. Colombo”

• Relazione introduttiva - David Gazzieri Presidente CNA Provinciale di Rovigo
• Lo scenario della naval-meccanica nel territorio dell’Adriatico - Filippo Lago Responsabile divisione certificazione Rina
• Intervento - Vito Salerno Responsabile qualità Fincantieri - Marghera (Ve)
• Il Consorzio per lo Sviluppo del Polesine al servizio delle imprese polesane - Angelo Zanellato Presidente Consvipo
• Conclusioni - On. Pier Paolo Baretta Sottosegretario Economia

Inaugurazione Centro Tecnologico della Meccanica

Laboratorio aula saldatura IPSIA di Porto Tolle

• Relazione illustrativa del progetto - Luca Bedendo Presidente CNA Produzione
• Visita guidata ed inaugurazione del Centro tecnologico imprese settore meccanico Porto Tolle
 
Incontro con il dott. Renato Bettonte 30/01/2014

 

Incontro con il dott. Renato Bettonte

Incontro Dott. Bitonte

Gli allievi del primo e del secondo anno del corso professionale ad indirizzo odontotecnico hanno incontrato il dott. Bettonte che ha tenuto per loro una relazione dedicata al rapporto tra medico e  odontotecnico, all’uso dei materiali e all’aspetto etico della professione di odontotecnico. L’incontro, inserito nel piano della attività professionalizzanti per tutte le classi dell’indirizzo, ha visto i ragazzi confrontarsi per la prima volta con un esperto del settore  che ha saputo destare in loro curiosità e interesse  rispetto agli aspetti propriamente tecnici, relazionali ed etici della figura dell’odontotecnico.

La disamina specialistica di casi clinici e la documentazione fotografica hanno permesso agli alunni di cogliere alcuni aspetti salienti del futuro professionale che li attende alla fine degli studi. Particolare attenzione è stata riservata alla collaborazione tra odontoiatra e odontotecnico, inquadrata in una prospettiva di confronto professionale proficuo,  rispettoso delle competenze specifiche e fondamentale per la realizzazione di un manufatto protesico impeccabile sul piano funzionale, apprezzabile esteticamente e soprattutto pienamente soddisfacente per il paziente. Gli allievi sono stati coinvolti in una sorta di consulto diagnostico e hanno seguito, attraverso le immagini di studio selezionate dal dottor Bettonte, l’iter di correzione odontoprotesica di situazioni patologiche anche estremamente complesse.  Alcuni hanno subito colto la possibilità di esprimere un parere “clinico” servendosi delle loro conoscenze di fisica, chimica, anatomia e modellazione odontotecnica, altri hanno provato a fare ricorso al loro intuito, tutti hanno probabilmente avvertito la necessità di disporre di un sapere completo, solido, spendibile nel campo del noto e dell’ignoto, nutrito sufficientemente delle competenze professionali e trasversali impartite nel curriculum studiorum del loro indirizzo. L’ottimo esempio di professionalità e la notevole statura culturale del dott. Bettonte hanno profondamente affascinato gli studenti. Si auspica che siano sempre più numerosi i professionisti che in futuro vorranno provare a trasmettere ai ragazzi del nostro istituto la passione per il proprio lavoro, la soddisfazione nel raggiungimento di obiettivi sempre più ambiti e il desiderio di perseguire l’eccellenza in ogni fase della carriera scolastica e professionale.

Prof.ssa Sara Puzzovivo

Incontro con Associazione Italiana Arbitri – sezione di Adria 28/01/2014

 

Incontro con Associazione Italiana Arbitri

Incontro con l'Associazione Italiana Arbitri

   Interessante iniziativa, coordinata dal prof. Boscolo Bariga Vincezo e dallo studente della classe 2^A/MAT Pagan Andrea, che hanno organizzato una lezione – incontro con funzionari dell’Associazione Italiana Arbitri, sezione di Adria, per gli studenti del triennio dell’IPSIA.
L’occasione è stata per far conoscere la storia e la funzione dell’AIA e verificare insieme agli studenti cosa significa essere arbitri, cosa significa praticare sport, cosa significa mantenere vivo il rispetto delle regole e dell’avversario nelle competizioni sportive, cosa significa essere imparziali nonostante tutte le variabili del caso e delle situazioni.
Tutti gli studenti del triennio hanno manifestato interesse e partecipazione all’incontro soprattutto quando sono intervenuti, tra l’assemblea degli studenti, coloro i quali fanno parte di società sportive calcistiche presenti sul territorio; le argomentazioni si sono poi spostate sulle questioni relative al teppismo negli stadi, ai cori razzisti negli stessi e alla situazione dello sport oggi il più delle volte vissuto come guadagno piuttosto che come passione e competizione sulla scia del “ Vinca il migliore “.
Molte sono state le domande, in particolare quelle relative alle ultime faccende collegate al calcio del basso polesine e ad alcuni fatti incresciosi; gli studenti hanno dimostrato interesse e partecipazione…..una bella lezione di educazione civica e di avviamento allo sport nella speranza che questo, soprattutto nel mondo del calcio, sia caratterizzato dal motto “ Vinca il migliore”
 
Prof. Vincenzo Boscolo Bariga

Pagine

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.54 del 01/02/2017 agg.09/02/2017